Milan e Juve tra favori e simpatia: una bella gara…

1) E’ una bella gara. Tra furti in campo e “simpatiche” dichiarazioni fuori è sempre più difficile scegliere la peggio tra Juventus e Milan. I rossoneri giocano da fare schifo e vincono. I bianconeri bissano col Toro il furto di Chievo e vincono. Da una parte c’è l’accoppiata Berlusconi-Galliani. Dall’altra Agnelli-Conte. Accidenti al meglio, si dice a Firenze. 2) L’amarezza … Continua a leggere

Quattro riflessioni (aperte al confronto) sulla sconfitta con l’Inter

Quattro riflessioni a freddo sulla sconfitta con l’Inter, una delle più brucianti degli ultimi anni, che offro al confronto con voi lettori.  1) Uno tzunami di amarezza. Ieri la Fiorentina si è quasi suicidata, la sconfitta se l’è procurata da sola. Non siamo stati battuti dalla forza dell’avversario, né dalla sfortuna (tipo Pescara in casa lo scorso campionato) anche se … Continua a leggere

In attacco puntiamo su Rebic e Matos: il futuro è già qui

La Fiorentina ha una evidente emergenza in attacco, causata dagli infortuni di Gomez e Cuadrado, dalla non perfetta condizione fisica di Ilicic e dal rendimento ancora non convincente di Joaquin e Yakovenko. Le prossime due partite, domani in Europa League contro il Pacos e domenica a Bergamo con l’Atalanta, non sono proibitive. E’ vero, il Cagliari in casa non era … Continua a leggere

Vent’anni dopo è ancora caccia all’erede di Batigol

Quanto tempo è che la Fiorentina non ha un grande attaccante tirato su a minuzzolini di pane? Probabilmente dai tempi di Batistuta. Arrivò in viola nel 1991, a 22 anni di età, senza suscitare troppo entusiasmo. Come sia andata a finire la storia (e che storia!) lo sanno tutti i tifosi. Da allora c’è la ricerca spasmodica di un nuovo … Continua a leggere

E ora scegliete a chi dare un calcio nel culo.

Certo che sta diventando davvero una bella gara. Intensa. Avvincente. Combattuta. Continui capovolgimenti di fronte. Botta e risposta, botta e risposta. A questo punto i due schieramenti più o meno si equivalgono. Difficile dire quale sia il più odioso. Al tentato scippo di Berbatov, è stato risposto col terzo posto rubato. Allo spocchioso giro di campo di Agnelli, si contrappone … Continua a leggere

Ecco cosa è successo in casa Agnelli alla notizia di Jovetic al City

Vi presento un documento esclusivo che mi ha inviato la nota spia Edward Snowden, per questo ricercata da Nsa, Cia, Fbi, Kgb, Mossad, 007 e Scotland Yard. Ecco cosa è accaduto in casa Agnelli un minuto dopo l’annuncio di Jovetic al Manchester City. Agnelli: Marotta… Marottaaaa… Marottaaaaaaaaaaa. Marotta: Eccomi ero al telefono con Ramadani che mi spiegava… Agnelli: Lascia perdere … Continua a leggere

“Sapete solo rubare”. No, sanno fare molto di peggio

Sentirsi dare del pezzo di merda non è piacevole, lo ammetto. Anche l’accusa di ladro può far dispiacere, seppure ormai diffusissima. Ma la contestazione di alcuni tifosi viola ai giocatori del Milan, in transito da Firenze dopo la partita di Siena (ma chi ha avuto questa bella idea?), è tutta qui. Lo testimonia un filmato del sito Fiorentinanews.com. L’audio è … Continua a leggere

Il Milan brinda alla “politica del rigore”

La politica del rigore è invisa a tutta Europa. Dicono sia la causa della caduta del Pil, dell’aumento della disoccupazione, dell’affanno delle famiglie ad arrivare a fine mese. C’è però un’isola felice, dove la maledetta politica del rigore è invece venerata come una benedizione divina: Milano, sponda rossonera. Senza la politica del rigore il Milan, anziché in Champios, sarebbe forse … Continua a leggere

Ricominciare subito a sognare

E’ andata come da previsioni. Nessuno credeva veramente che al Milan la vittoria sarebbe sfuggita. E’ vero, a dieci minuti dalla fine, con i rossoneri sotto di un gol, un lumicino di illusione si era fatto largo. Il consueto rigore scacciapensieri ci ha riportati alla realtà. Pensare che un andamento regolare della partita col Siena avrebbe restituito un po’ di … Continua a leggere