Io voto alle primarie del Pd perché “libertà è partecipazione”

Domenica le primarie del Pd. Un’occasione da non perdere, per militanti e simpatizzanti, di ribadire una delle differenze fondamentali tra centrosinistra e centrodestra. Basta la partecipazione per marcare il solco tra una forza politica magari litigiosa, talvolta arruffona, non sempre coerente, ma democratica e una singolare forma di partito-azienda, dove uno decide sempre e comunque per tutti (e ciononostante ancor … Continua a leggere

Se Montella fa il permaloso…

Fine settimana viola da musi lunghi. Prima il pareggiuccio con il Pacos, poi le dichiarazioni di Montella. Proprio su queste vale la pena soffermarsi. “Il gruppo sta facendo il massimo. Altrimenti mettiamoci d’accordo su cosa servirebbe per fare di più”, ha dichiarato il tecnico. A voler essere pignoli dovrebbe essere lui, caso mai, a dirci cosa servirebbe per fare di … Continua a leggere

Chievo-Fiorentina 1-2: io l’ho vista così

Bruttarella ma vincente. La Fiorentina collezione il terzo successo della settimana (dopo quello esaltante contro la Juve e quello in eurovisione contro il Pandurii) a spese del Chievo. Viola subito in difficoltà a causa del pressing costante degli avversari e puniti da una distrazione di Savic che permette a Cesar di segnare indisturbato. Ma da quel momento la Fiorentina, pur … Continua a leggere

Dnipro-Fiorentina 1-2: io l’ho vista così

Una Fiorentina tosta, che mette in campo la propria tecnica indiscutibile, accompagnata questa volta dalla tenacia e dalla forza. Così i viola non cadono nell’agguato che il Dnipro aveva preparato nella propria palude (in che altro modo si può definire il campo del primo tempo?). Una vittoria, l’unica di una squadra italiana in questa settimana di coppe, che ha il … Continua a leggere

Viola all’inglese per sorprendere gli ucraini

Oggi c’è bisogno di quello che la Fiorentina non ha nel proprio dna. Ma che, in emergenza, deve riuscire a trovare: la furia agonistica. Montella ha dato alla squadra un’impronta inconfondibile di gioco. Palla bassa, scambi stretti, niente lanci alla disperata anche nelle situazioni più ingarbugliate. Il pallone non si spazza via, mai. Lo si accarezza, sempre. Tuttavia, stasera contro … Continua a leggere

Fiorentina: “La dura legge del gol” ha tre cause

E’ la dura legge del gol fai un gran bel gioco però se non hai difesa gli altri segnano e poi vincono Loro stanno chiusi ma alla prima opportunità salgon subito e la buttan dentro a noi la buttan dentro a noi  (Da “La dura legge del gol” – 883) La Fiorentina sta perdendo terreno rispetto alle altre candidate al ruolo di protagoniste in questo campionato. Siamo … Continua a leggere

Fiorentina-Parma 2-2: io l’ho vista così

La Fiorentina più che una squadra di calcio è una associazione di beneficenza. Regalati il pareggio al Cagliari, la vittoria all’Inter e, stasera, il pareggio al Parma. Di nuovo un finale incredibile. Nel primo tempo devono essere scese in campo delle controfigure dei giocatori viola. Fiorentina brutta, senza né testa né gambe che solo per fortuna subisce solo un gol. … Continua a leggere

Milan e Juve tra favori e simpatia: una bella gara…

1) E’ una bella gara. Tra furti in campo e “simpatiche” dichiarazioni fuori è sempre più difficile scegliere la peggio tra Juventus e Milan. I rossoneri giocano da fare schifo e vincono. I bianconeri bissano col Toro il furto di Chievo e vincono. Da una parte c’è l’accoppiata Berlusconi-Galliani. Dall’altra Agnelli-Conte. Accidenti al meglio, si dice a Firenze. 2) L’amarezza … Continua a leggere

Quattro riflessioni (aperte al confronto) sulla sconfitta con l’Inter

Quattro riflessioni a freddo sulla sconfitta con l’Inter, una delle più brucianti degli ultimi anni, che offro al confronto con voi lettori.  1) Uno tzunami di amarezza. Ieri la Fiorentina si è quasi suicidata, la sconfitta se l’è procurata da sola. Non siamo stati battuti dalla forza dell’avversario, né dalla sfortuna (tipo Pescara in casa lo scorso campionato) anche se … Continua a leggere

Atalanta-Fiorentina 0-2: io l’ho vista così

Il gioco non sarà spumeggiante come quello dello scorso campionato, ma i risultati fioccano. Il 2 a 0 su un campo tradizionalmente ostico come quello dell’Atalanta conferma che la Fiorentina è una squadra matura, equilibrata, organizzata e che ha davvero una rosa di 22 titolari. Ottimo l’esordio di Wolski, buona la prestazione, impreziosita dal gol, di Mati Fernandez. Se queste … Continua a leggere