Cori di discriminazione territoriale: alcune squadre sono “favorite”

Premessa: i cori contro i napoletani non mi piacciono. Non contengono ironia, sono solo frutto di ottuso becerume. Però mi riesce difficile incasellarli comunemente nelle forme di razzismo (anche se in qualche caso c’è questo elemento). Diverso è il caso dei buu ai giocatori di colore, inaccettabili e da sanzionare in modo durissimo. Qualcuno chiederà: dove sta scritta questa differenza? … Continua a leggere

Figc, ultras, cori e discriminazione: il ballo del bla bla

Che bella pensata hanno fatto nel Consiglio federale della Figc. I cori targati come “discriminazione territoriale” non saranno punti subito, ma godranno della condizionale. Niente pena se per un anno non vengono ripetuti. Dal che se ne deduce che un coro di “discriminazione territoriale” l’anno è concesso a tutti. Se invece il coro concede il bis prima che siamo trascorsi … Continua a leggere

Curve chiuse: ultras contro vertici del calcio, però manca la credibilità

Razzismo, curve o addirittura stadi chiusi, discriminazione territoriale. Sì è aperto un bel dibattito su questi temi. Chi pensa di avere risposte univoche, pecca di presunzione. Il problema e assai più complesso e sfaccettato di una semplice contrapposizione tra chi fa un certo tipo di cori e chi li vuole reprimere. Sul sito Dodicesimouomo.net, vicino agli umori della Curva Fiesole, … Continua a leggere

Siamo tutti Pizarro! Anche io “adombro”

Siamo tutti Pizarro. Anche io, e penso di interpretare il sentimento di moltissimi tifosi viola e non, adombro dubbi sulla neutralità delle istituzioni che governano il calcio, sulla regolarità delle gare, quanto meno di certe gare, e sulla imparzialità della classe arbitrale. Il deferimento di Pizarro e della Fiorentina per le dichiarazioni che il giocatore ha rilasciato nei giorni scorsi … Continua a leggere

Gomez, Higuain, Tevez: ecco chi è il migliore

Gomez, Higuain, Tevez in stretto ordine alfabetico. Chi è il più bravo dei tre? Chi ha fatto il miglior colpo di mercato? Fiorentina, Juventus o Napoli (sempre in stretto ordine alfabetico)? Che siano tre attaccanti fortissimi, non ci sono dubbi. Tutti e tre provengono da grandi squadre: Bayern, Manchester City, Real Madrid (sempre rispettando l’odrine alfabetico). vediamo la loro media … Continua a leggere

Gomez in viola, la realtà che supera il sogno

L’acquisto di Mario Gomez non è un colpo di mercato. E’ il colpo di mercato. Forse il più ambizioso portato a termine dopo una trattativa estenuante, ma mai traballante, nell’era Della Valle. A suo tempo ci sono stati gli arrivi di Toni, Mutu, Gilardino, tutti e tre grandi attaccanti. Ma questa volta la Fiorentina ha puntato ancora un po’ più … Continua a leggere

Fiorentina, il gioco delle coppie per campionato e Europa League

La Fiorentina che verrà ha deve porsi due obiettivi primari: in campionato arrivare in un posto che conceda l’accesso alla Champions, in Europa League puntare a vincere la coppa (impresa difficile ma non impossibile). I mezzi per arrivare al fine sono 22 giocatori praticamente intercambiabili, niente titolare e riserva. Tutti titolari da scegliere (a parte squalifiche e infortuni) in base … Continua a leggere

Fiorentina, il pagellone dei protagonisti di un grande campionato: voto e dedica musicale

Il campionato della Fiorentina? Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. Ecco il pagellone di tutti i protagonisti con voto e dedica musicale. Viviano 5,5 – Stagione dolorosa per il portiere-tifoso. Autore di alcune papere esiziali, alle quali ha reagito con professionalità (è finito in panchina senza battere ciglio) e impegno, tanto da riprendersi il posto di titolare. Però … Continua a leggere

Fiorentina-Palermo 1-0: io l’ho vista così

E ora costruiamo un’EuroFiorentina. La vittoria sul Palermo dà ai viola la certezza dell’Europa League e la conferma che la squadra è in costante maturazione. Anche quando non gioca un calcio spumeggiante riesce ad ottenere il risultato. Col Palermo era necessaria la vittoria e vittoria è stata. Il nubifragio che ha allagato il campo ha reso più difficile il compito … Continua a leggere

Grazie Toni, anche per la chiarezza

Toni ringrazia Firenze. E noi ringraziamo Toni, certi di interpretare il sentimento della città e dei tifosi viola. Grazie per essere tornato alla Fiorentina nel momento del bisogno. Grazie per aver dato un contributo concreto (sette reti) nella prima fase del campionato (ancora almeno una, per favore). Grazie per aver messo a disposizione dello spogliatoio il suo dna da leader. … Continua a leggere