Se Montella fa il permaloso…

monFine settimana viola da musi lunghi. Prima il pareggiuccio con il Pacos, poi le dichiarazioni di Montella. Proprio su queste vale la pena soffermarsi. “Il gruppo sta facendo il massimo. Altrimenti mettiamoci d’accordo su cosa servirebbe per fare di più”, ha dichiarato il tecnico. A voler essere pignoli dovrebbe essere lui, caso mai, a dirci cosa servirebbe per fare di più. Ma il problema non è questo. Penso che Montella abbia voluto replicare alle critiche di pancia, anziché di cervello, di qualche tifoso dopo la sconfitta di Udine e la scialba prova in Portogallo. C’è perfino chi ha sparato a zero parlando di squadra che al massimo può puntare a salvarsi. La tesi è risibile e i sostenitori meno numerosi dei capelli di Galliani. Tuttavia la reazione di Montella preoccupa. Per la prima volta da quando allena la Fiorentina, non sfodera sorriso e sense of humor ma se la prende a male. Parla di squadra che entra in campo con il peso di troppa responsabilità e di stress. Beh, non esageriamo. Certe critiche sono stupide prima ancora che ingiuste. Però fare i permalosi alla Prandelli (che ha molti pregi ma questo imperdonabile difetto in una piazza come Firenze) non è da Montella. Che la Fiorentina possa avere momenti di calo è normale. Che il bel gioco possa subire delle pause è fisiologico. Detto questo interrogarsi sul perché questo accada è legittimo. Anzi, direi indispensabile per puntare sempre a migliorare. Sono convinto che una sana autocritica venga fatta anche al Barcellona, al Real Madrid, al Bayern quando qualcosa gira storto. Si diventa davvero grandi quando si smette di cercare alibi.

Se Montella fa il permaloso…ultima modifica: 2013-12-01T11:15:14+01:00da framat55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento