Ringraziare la Juve? E’ la realpolitik

Contrappassi del calcio: e se fosse davvero la Juve a togliere le castagne dal fuoco all’Fiorentina? In queste ore si parla con grande insistenza della possibilità che Matri o Quagliarella possano indossare la maglia viola per risolvere il problema di un attacco un po’ anemico. La rivale di sempre. La protagonista dello screzio-Berbatov. Quella che molti tifosi non vogliono neanche … Continua a leggere

Fiorentina, tre stranieri in arrivo: la “babele” viola

L’agentino Larrondo fa già parte della rosa, l’uruguagio Vecino è vicino, il polacco Volski (nella foto) a un passo, il  tedesco Compper a due. Si allarga l’internazionale viola. Un bene? Un male? Certo, considerando che oggi tutto è globalizzato, dalle comunicazionei all’economia, non ci si dovrebbe far caso. Però questa sfrenata esterofila, che non riguarda solo la Fiorentina, qualche perplessità la … Continua a leggere

Ecco perché critico Jovetic

Torno a bomba sul tema Jovetic (foto Galassi). Averlo criticato ha scatenato la reazione di molti tifosi. Ci sono quelli che la pensano come me e molti che dissentono. Opinioni tutte legittime, oìvviamente. Però mi preme puntualizzare alcune cose: nella mia critica non c’è alcuna dietrologia. Io non so se Jovetic ha già deciso il suo futuro e se questo … Continua a leggere

Jovetic, sento puzza di bruciato

E’ comprensibile l’impegno a coccolarlo, stimolarlo, non urtarne la suscettibilità. E’ l’unico che ha i mezzi tecnici per risolvere il problema di un attacco anemico, se solo volesse. Però è anche vero che le prestazioni di Jovetic (foto Galassi), in questo campionato quasi tutte insufficienti o poco più, cominciano a preoccupare. Va bene considerare un periodo di assestamento post infortuni; … Continua a leggere

Fiorentina-Napoli 1-1: io l’ho vista così

Partiamo dalle cose positive: la Fiorentina conquista il primo punto de 2013, non accusa minimamente le fatiche di coppa, segna un gol nonostante non abbia fatto neanche un tiro degno di questo nome nello specchio della porta avversaria (quindi per la prima volta la fortuna ci strizza l’occhio), ha la capacità di fronteggiare alla pari un Napoli tosto, in gran forma … Continua a leggere

Gabriella Lescai: i più e i meno della settimana

di GABRIELLA LESCAI Subito un – anzi, proprio uno scapaccione a Cuadrado. No, da un giocatore importante di questa nuova Fiorentina scene del genere, scatti di nervi come quello esibito contro la Roma in coppa Italia, non si vogliono vedere. Lo dico con dispiacere. Lo sapete che stravedo per Cuadrado. Mi piace moltissimo come gioca, ma continuerà a piacermi se … Continua a leggere

Berlusconi, Balotelli e il precedente di Nesta

Corsi e ricorsi storici (o giù di lì). Sapete perché Balotelli può davvero arrivare al Milan? Perché Berlusconi, coerente con la sua incoerenza, prima lo ha definito “mela marcia” e poi ha fatto dietrofront. Il Cavaliera, che ribalza da un talk show all’altro nel disperato tentativo di recuperare voti, deve aver pensato che un “pensierino” ai tifosi del Milan potrebbe … Continua a leggere

Fiorentina, è il momento del coraggio

E’ il momento del coraggio. La Fiorentina di Montella sta vivendo giorni amari, i primi della sua recentissima storia. In questo inizio di 2013 non ha mai avuto dalla sua la fortuna nè gli arbitraggi (pure quelli mettiamoli nel pacchetto “fortuna“). Col Pescara avrebbe meritato di stravincere ed ha perso. Con l’Udinese avrebbe meritato almeno di pareggiare, ed ha perso. Con … Continua a leggere

C’è un buon difensore da prendere. Gratis

Oggi parlo di mercato e, con un pizzico di presunzione, voglio dare un consiglio ai dirigenti della Fiorentina. Non mi pronuncio sull’attaccante, di cui c’è bisogno, né sul vice-Pizarro, di cui pure sentiamo la mancanza. Credo possa farci comodo anche un buon difensore. Ed è qui che parte il mio suggerimento. Ce n’è uno decisamente abbordabile. Ventisei anni, già una … Continua a leggere

Piccoli viola (non) crescono

Consigli in porta. Difesa a tre con De Ceglie, Ogbonna, De Sciglio. Centrocampo a quattro: Florenzi, Marchisio, De Rossi, Insigne. Attacco a tre: Giovinco, Totti, Sau. Niente male, vero. Un giusto mix di gioventù ed esperienza, tecnica e potenza. Formazione magari un po’ sbilanciata, ma non è di tattica che voglio parlare. Cosa hanno in comune questi giocatori? Due caratteristiche: … Continua a leggere