Elezioni: i giovani esclusi dal voto sul prossimo governo

I posti di lavoro per i giovani, le pensioni per i giovani, le case per i giovani. Aiutare i giovani precari, i giovani ricercatori, i giovani imprenditori, le giovani coppie. Tutte le forze politiche dicono di guardare alle necessità delle giovani generazioni. Ma un’ampia fetta di giovani non potrà dare il proprio indirizzo al governo del Paese nelle prossime elezioni. “Non sarà il “suffragio universale” a cui fa riferimento la nostra Costituzione a scegliere il nuovo governo. Può apparire paradossale ma è così. Lo spiega chiaramente il professor Carlo Fusaro, docente alla facoltà di Scienze politiche Cesare Alfieri di Firenze e uno dei massimi esperti in Italia di sistemi elettorali: “Il premio di maggioranza previsto dalla famigerata legge Calderoli (il cosidetto Porcellum, ndr) al Senato non è attribuito su base nazionale, ma sono in realtà tanti premi diversi uno per regione. Ora si è scoperto che se anche un partito vince quasi dappertutto, basta che non vinca in un paio delle regioni che danno più seggi (Lombardia, mettiamo, e Sicilia o Campania o Lazio o Veneto) ed ecco che la maggioranza diventa impossibile. Quindi attenzione concentrata sulle regioni chiave al Senato. C’è però un dettaglio da tenere presente: al Senato non votano i cittadini maggiorenni ma sotto i 25 anni. Ciò significa che in barba alle mille chiacchiere sui giovani, proprio i giovani saranno esclusi dal voto per il Senato che sarà decisivo. Come questo si concili con il principio democratico è una questione che mi stupisco nessuno abbia sollevato”. “Per capire la dimensione del fenomeno ecco il dato (fonte censimento Istat 2011): gli italiani maggiorenni ma che non hanno compiuto i 25 anni necessari ad avere il diritto di voto per il Senato sono circa 4 milioni e 350 mila. Chi glielo spiega che in queste elezioni il loro voto solo per la Camera (dove secondo i sondaggi il risultato è scontato) potrebbe essere inutile?

(Il mio articolo su www.squer.it)

Elezioni: i giovani esclusi dal voto sul prossimo governoultima modifica: 2013-01-24T17:29:00+01:00da framat55
Reposta per primo quest’articolo